Accettazione Bitcoin – Qual è la posizione della Germania nel confronto internazionale?

Nonostante l’andamento fluttuante dei prezzi di Bitcoin & Co., l’accettazione generale delle valute cripto continua a progredire in tutto il mondo. Anche l’importanza della catena di blocchi come tecnologia continua a progredire con molti progetti promettenti. Questa realizzazione sembra ora raggiungere gradualmente i governi di tutto il mondo.

I bancomat Bitcoin possono ora essere ammirati in tutto il mondo. Negli Stati Uniti, sull’isola di Malta o in Austria – in diversi paesi c’è la possibilità di scambiare Bitcoin ai bancomat. Molti si chiederanno perché non hanno mai visto un bancomat Bitcoin prima d’ora. Tuttavia, c’è una semplice ragione: nella Repubblica federale di Germania non esistono distributori automatici accessibili al pubblico. Gli ostacoli normativi per la gestione di un ATM Bitcoin sono troppo elevati e comprendono una licenza BaFin.

Qual è lo stato di sviluppo in Bitcoin trader?

In termini puramente infrastrutturali, la Germania non sembra essere tra i precursori dell’innovazione e dell’accettazione, almeno per quanto riguarda le valute cripto. Tuttavia, ci sono naturalmente molti punti di accettazione Bitcoin trader anche qui. Tuttavia, il fatto che il governo e le autorità di regolamentazione in Germania si stanno lentamente facendo un’idea di come la catena di blocco può essere utilizzata si riflette nell’accordo di coalizione della Grande Coalizione. Ma qual è la valutazione generale della posizione della Germania nel confronto internazionale? La Blockchain Bundesverband ha fatto la seguente dichiarazione a BTC-ECHO: https://www.forexaktuell.com/it/bitcoin-trader-recensioni-opinioni/

“In un confronto internazionale, il blocco federale vede la Germania in una posizione straordinaria sul tema delle catene di blocco. Anche se siamo un po ‘indietro in termini di adattamento e la corsa preliminare con progetti pilota finora, non siamo ancora in grado di tenere il passo con il ritmo. Per questo abbiamo due vantaggi decisivi: Berlino in particolare è un punto di gravitazione naturale per la comunità Blockchain. Lo dimostrano la presenza delle più rinomate aziende della Blockchain, l’alta densità di esperti della Blockchain, la comunità molto attiva con innumerevoli Meet-ups e, non da ultimo, gli attori internazionali provenienti da tutto il mondo che tengono le loro conferenze a Berlino e in molte altre città tedesche.

Per quanto riguarda l’accettazione della moneta criptata come mezzo di pagamento, noi del blocco federale forniremo informazioni intensive insieme ai nostri membri e cercheremo il dialogo con le varie parti interessate”.

Il blocco federale ha anche commentato il proprio ruolo nello sviluppo dell’accettazione della catena di blocco in Germania:

“Con la Blockchain Community, il blocco federale ha assunto un ruolo guida, ha preparato il tema della politica e ha gettato le basi per numerosi progetti pilota sia nel settore pubblico che nell’industria.

Fino a che punto sono già arrivati gli altri Bitcoin trader?

Mentre il blocco federale vede la Germania su una strada fondamentalmente buona, anche altri paesi sono in costante sviluppo. Sia in termini di adattamento a Bitcoin trader che di accettazione dei Bitcoin, ci sono pionieri in tutto il mondo che sono già molto più avanti della Repubblica Federale. Un modello di riferimento per la Germania in questo settore potrebbe essere, ad esempio, gli Stati Uniti, che è già stato menzionato in precedenza. La maggior parte degli Stati Uniti hanno già ampiamente trattato con le valute cripto e la teoria di base. In molti casi, ciò ha già portato a una regolamentazione federale.

Oltre agli Stati Uniti, in particolare gli stati dell’Asia orientale sono all’avanguardia nell’uso criptoscopico. Il Giappone è diventato il più grande centro commerciale per Bitcoin, e in Corea del Sud le valute cripto sono sempre più utilizzate come mezzo di pagamento. Infine, l’onda Bitcoin si è spostata attraverso l’Atlantico meridionale ed è arrivata in Brasile. Con più di 1,4 milioni di utenti Bitcoin e vari scambi concorrenti, sta emergendo un fiorente ecosistema a catena di blocchi. Come molti paesi dell’America Latina, il Brasile soffre di inefficienza statale e di un alto tasso di corruzione. La catena di blocco potrebbe essere una via d’uscita da questo dilemma.

Tuttavia, ci sono ancora stati in cui l’uso della moneta criptata è ancora molto problematico. Oltre all’uso severamente limitato come nella Repubblica Popolare Cinese, le valute criptate sono dichiarate illegali anche in 8 paesi. Questi includono i paesi musulmani Marocco, Algeria e Bangladesh così come i due stati asiatici Vietnam e Nepal e gli stati sudamericani Ecuador e Bolivia. La Macedonia è l’unico paese europeo a far parte di questo gruppo. Mentre la Germania è fortunatamente molto lontana da questi paesi, in termini di cripto

This entry was posted in Blockchain Community. Bookmark the permalink.

Comments are closed.